Il mio impegno

 

 

La maggiore parte di noi vive la sua vita per « procura » e fugge  in un quotidiano che procura una felicità illusoria.

 

In capo a qualche tempo, un malessere, uno stato depressivo, turbe psichiche o fisiche, cominciano a farsi sentire. Questi sono i « segni » che vi indicano che non siete sulla vostra strada di vita.

 

E allora tempo di smettere di fuggire e di fronteggiare le vostre ferite.

Il corpo non è soltanto una meccania, ha una coscienza ed una memoria.

Quindi è importante di considerare il nostro corpo in fine di ridarlo il suo posto giusto cosi come l’Amore di cui ha bisogno per guarire.

Il lavoro d’accompanamento che vi propongo è un profondo lavoro interiore che va a permettere la liberazione delle memorie anziane del corpo, cosi come i blocchi psycho-energetici.

 

Ecco in che consiste il lavoro :

 

Il nostro corpo è constituito di acqua e cellule vivante. Queste cellule sono portatrice d’informazioni legate al nostro trans-generazionale, al nostro vissuto, alla nostra cultura. Bisogna sapere che quando siamo in gestazione nel ventre di nostra madre, le nostre strutture fisiche, mentale ed emozionale si mettono in posto.

Da l’altra parte, durante questo periodo, diversi fattori comportamentali, culturali, sociali ed ambientalisti, hanno anche un’influenza sul feto.

È in questo "crogiolo" che rappresenta il ventre di nostra madre che certi schemi ripetitivi trovano la loro origine.

Così, alla nostra nascita, veicoliamo attraverso il nostro corpo informazioni elettromagnetici che vanno ad attirare a noi degli incontri, esperienze, situazioni in resonanza con le notizie di cui siamo portatori, « attiriamo cio che vibriamo ».

Quindi ogni ferita, ogni paura, ogni credenza iscritta nelle nostre cellule, va ad attirare e farci vivere delle situazioni a volte scomode e ripetitive che sono soltanto il riflesso di cui siamo portatori. Queste emozioni e questi pensieri sono spesso la fonte di blocchi che di li a un momento, non ci permettono piu di lasciare penetrare la Vita in noi.

« Vibriamo» allora nelle cellule del nostro corpo un carico emozionale negativo legato alle nostre credenze, i nostri trauma psichichi, le nostre esperienze ma anche quello veicolate dal nostro trans-generazionale.

Questo fardello emozionale abbassa le nostre vibrazione, penetra nel nostro sistema nervoso poi nelle nostre cellule, riducendo la loro forza vitale, il loro modo di funzionamento e la loro capacita d’auto-riparazione. Cio ci conduce verso disfunzioni di ordine psicologici e/ o fisici.

 

Ricordiamolo, la malattia non è un’ agressione di un agento esteriore, ma l’espressione di un conflitto interiore.

 

Ogni disfunzione si presenta soltanto per indicarci che ci sbagliamo di strada, che non siamo sul nostro camino di vita.

Ed unicamente quando ci siamo sbarazzati  di questi cattivi compagni  che svegliamo le nostre proprie forze di guarigione e che siamo in misura di vivere pienamente la nostra vita.

 

Il mio impegno e di accompagnarvi verso una vera rinascita.

 

Il mio impegno e di aiutarvi a crescere aprendo le porte che avete chiuse su voi stessi.

 

Il mio impegno e di accompagnarvi a toccare le vostre parte di ombre dietro le qualle si nascondono le vostre paure, infine di sradicarle e di lasciare entrare la luce.

 

Il mio impegno e di aiutare a risvegliare il vostro pieno potenziale energetico e d’incarnarlo affinche vivate la ragione della vostra venuta.

 

Il mio impegno è di aiutarvi a svegliare il vostro pieno potenziale energetico e ad incarnarlo per vivere la ragione della vostra presenza sulla terra, quindi per caminare sulla vostra strada personale di vita.

 

Questo lavoro vi aiuta a liberarvi del carico emozionale che si trova registrato nei vostri schemi prenatali, dalla vostra concezione fino a oggi.

 

Tra le sedute, quando siete di nuovo confronti al vostro quotidiano  i cambiamenti si operano. Velocemente, andate a sentire la quiete delle vostre emozioni, con un ritono della vostra vitalita. Poco a poco, questo lavoro di trasmutazione interiore indurrà un netto cambiamento sul vostro paesagio  esteriore e sul vostro ambiente quotidiano.

 

In cio che riguarda il numero di sedute, mi si pone spesso la domanda e non posso prevederlo in anticipo. Ogni volta, la persona che viene in seanza s’impegna alla trasformazione e rimane libera, secondo le sue preferenze, del ritmo delle sedute (settimanale, ogni due settimane, mensile, puntuale).

 

E anche possibile animare sedute a distanza.